Pavimenti in vetro

Perché scegliere un pavimento in vetro?


Il pavimento in vetro, realizzato in vetro strutturale, possiede capacità portanti con superfici calpestabili interamente trasparenti.Abbinando il materiale a strutture lignee, metalliche o a travi (anch’esse di vetro) si possono realizzare pavimenti in vetro di diverso tipo. Questo tipo di pavimentazione è in genere utilizzato in spazi pubblici espositivi mentre nell’edilizia residenziale vengono utilizzati per la realizzazione di soppalchi e scale.

pavimenti in vetro calpestabile

Vetro calpestabile

Se si utilizza il vetro per creare superfici calpestabili (come scale, pedane, luoghi di riunione, sale) il carico deve essere aumentato a circa 700kg/mq rispetto al normale. Così facendo anche in caso di rottura di una delle lastra costituenti il vetro stratificato sopporterà i sovraccarichi. Per i pavimenti usati in ambiente di gioco o sportivo o altri dove, quindi, si vengono a creare delle sollecitazioni non indifferenti, si andranno a dimezzare le dimensioni della superficie delle lastre in vetro.

Per evitare la rottura di quest’ultime, la struttura di sostegno del pavimento in vetro dovrà essere rigida per garantire l’assoluta planarità d’appoggio e verranno utilizzati per questo motivo profili d’acciaio che formeranno celle quadrate o rettangolari.

pavimenti in vetro

Cristalpavè

Tipo di pavimentazione utilizzato per creare solo delle porzioni di pavimento a scopo prevalentemente decorativo: al di sotto di lastre di vetro trasparenti, sulle quali si cammina, si possono disporre decori di qualsiasi tipo come fiori, pietre, oggetti e così via.

Originalità, trasparenza e luminosità sono qualità che rendono il pavimento in vetro l’attrazione principale dell’ambiente che lo esibisce. In verità, il pavimento in vetro è utilizzato soprattutto nei locali alla moda (ristoranti), nelle gallerie espositive e anche nei restauri quando si vuol far mostrare al visitatore cosa c’è sotto i suoi piedi e cosa è stato ritrovato.

Pavimenti in vetrocemento

Ci sono anche dei pavimenti più tradizionali come quelli in vetrocemento.
E’ un materiale utilizzato in ambienti esterni sotto cui, in genere, ci sono delle zone accessibili che necessitano di un’illuminazione che proviene da fuori. I blocchetti di vetrocemento sono elementi molto versatili che si adattano senza problemi ad ogni tipo di contesto (balconi, solai, gradini, ammezzati di spazi lavorativi, commerciali o anche residenziali); uniscono la funzionalità al design soddisfacendo esigenze strutturali (è richiesta sicurezza e stabilità) e luminose.

ventosa installazione vetro calpestabile

Formato e posa di un pavimento in vetro


Per il formato delle lastre di vetro è consigliabile che non superino il ½ mq, così lo spessore della lastra di vetro sarà contenuto nei 20-25mm.

La struttura portante è realizzata, in genere, con profili metallici e sarà perfettamente a livello e rigida. Lungo il perimetro delle lastre, per evitare il contatto con il metallo, viene posizionata una guarnizione di gomma ed un filo di silicone.

C’è poi la posa flottante, in cui le lastre (di misura non standardizzata) vengono poggiati su una struttura di profili d’acciaio con opportuni ammortizzatori di gomma.